Karuizawa 32y for “Shinanoya”

Scheda Iniziale :

Distilleria: Karuizawa

Imbottigliamento: OB, per il 10^ anniversario di Shinanoya, ex-sherry, 1981 – 2013

Gradazione: 55,4 %

Prezzo: non ha valutazione. L’ultima volta che era stato avvistato in un negozio stava sui 1600€,  in asta ha raggiunto anche gli 8000€.

karui

Prima di partire per le ferie, vi lasciamo con la lettura di uno di quegli assaggi che, senza alcun timore di smentita, possiamo solo definire “pazzeschi”. Imbottigliato per il decimo anniversario del negozio di whisky “Shinanoya“, siamo davanti ad un Karuizawa di quelli da ricordare (e rimpiangere!) negli anni a venire.
La distilleria sorgeva in Giappone nella città di Miyota, vicino all’omonima Karuizawa ed è stata chiusa nel 2011. In pochissimo tempo i loro whiski sono stati vittima di un collezionismo sempre più sfrenato e ad oggi è sempre più difficile trovarne una bottiglia. Quindi, a tal proposito, un sentito grazie a Anna R. che ci ha procurato il dram e a Toru Suzuki del “Mash Tun” di Tokyo per avercelo tenuto da parte!
Una nota di autolesionismo: appena uscita la bottiglia costava sui 160 euro, adesso con quei soldi vi comprate giusto giusto il dram! Altro che Bot e buoni postali…
Ma non siamo sul Sole24ore, quindi versiamo e godiamo!

Colore: bock!…Seriamente, ambra scura

Naso: chissà a che gradazione è stato imbottigliato, dopo 32 anni siamo ancore oltre 55 gradi. A conferma, appena versato il whisky nel bicchiere,  è l’alcool rosa a emergere su tutto, seguito dagli odori del laboratorio del piccolo chimico: ci ricorda tantissimo le crystal balls con cui giocavamo da piccoli, la cera lucidante per i mobili e la scolorina. La spariamo? Sembra un Hampden!
Facciamolo respirare e aggiungiamo una gocca di acqua per farlo aprire meglio: oh my god! Una esplosione di legno, lacca, salsa barbecue con la sua melassa e i suoi sentori di affumicato, metri di caramella alla liquirizia. It’s over 9000 (cit.). Abbiamo poi uvette, caffè, e incenso aromatizzato al sandalo.
Fate qualcosa, non si ferma più! Come se non bastasse c’è dell’amaretto di Saronno, acetone per unghie (non è che lo sporco sia sparito del tutto eh!), Christmas Pudding, marmellata di arance amare e albicocche disidratate. Insomma, lo sherry ha decisamente detto la sua. Infinito!
Il bicchiere asciutto profuma di terra e cioccolato.

Gusto: vellutato, caldo, con un lato minerale, quasi metallico. A farla poi da padrona è la liquirizia. Erbaceo, anzi più precisamente, sa di foglie di tabacco. Ci troviamo anche sfumature da rhum tropicale con dark moscovado, miele di castagno con quel tocco tanninico, caramello e fichi con le noci! C’è infine una bellissima (?) sensazione di inchiostro. Ragazzi, che roba!

Finale: lungo, con del lucido da scarpe che si porta dietro dell’acqua ragia. C’è poi una leggera asprezza, assolutamente non fastidiosa, che poi si trasforma in una concentratissima marmellata di fichi.

Commento: esistono due regole sui Karuizawa: tutti i Karuizawa sono “fuori prezzo”, e non tutti i Karuizawa sono all’altezza della fama. Beh, qua per nostra fortuna siamo davanti alla goduria allo stato puro, un mix fantastico di “super- dirty”, sensazioni dolci ed eleganza. Come sia stato possibile fare questo non lo sappiamo, ma francamente ci interessa poco: conta solo il piacere della bevuta e qua siamo a livelli VM18, da bollino rosso!
E diamolo ogni tanto un votone!

Voto: 9,4


 

Tasting notes:

Nose: immediately alcohol, polishing wax for furniture and whiteout. Can we say a heresy? It smells like a Hampden, very dirty. Lovable!
He loves water: with a drop, it evolves and there is an explosion of wood, lacquer, smoked barbecue sauce with its molasses and licorice candy. Then we have raisins, coffee and sandal flavored incense.
Let’s take time and here they are Amaretto di Saronno, nail polish, Christmas Pudding, bitter orange marmalade and dehydrated apricots. It’s infinite!
The dry glass smells of earth and chocolate.

Mouth: velvety, warm, with a mineral, almost metallic side. So much licorice and tobacco leaves. In the mouth it reminds us of a tropical rum with dark Muscovado sugar, chestnut honey, caramel and figs with walnuts! Ink? Amazing!

Finish: long, with shoe polish and white spirit. A lot of fig jam.

Comments: absolutely fantastic, a balanced mix of “super-dirty”- sweet sensations and elegance. Great selection!

Score: 9,4

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...